FAMIGLIA

Il legame tra la Famiglia Cotarella e il mondo del vino ha origine negli anni Sessanta, quando Antonio e Domenico Cotarella, viticoltori in Monterubiaglio, hanno realizzato la prima cantina per la produzione in proprio di vino. I fratelli Renzo e Riccardo Cotarella, entrambi enologi cresciuti in una terra di lunghe tradizioni vinicole, spinti dalla passione del padre Domenico, hanno poi fondato nel 1979 l'attuale Falesco, trasformando quella che era una piccola azienda familiare in un'impresa di successo da lasciare alle generazioni successive.

Gli investimenti effettuati da allora sono stati indubbiamente di grande entità, ma oggi, a distanza di oltre trent'anni, possono considerarsi ampiamente ripagati, soprattutto in termini affettivi. Nell'azienda di famiglia, infatti, lavorano attualmente le figlie Dominga, Marta ed Enrica, riversandovi lo stesso entusiasmo e coinvolgimento dei loro padri. La quarta generazione di nipoti, poi, lascia intravedere un futuro altrettanto importante per il marchio Falesco.