TERRITORIO

SCIENTIFICITÀ

DINAMICITÀ

LEGGENDE

L'Est! Est!! Est!!! è un vino bianco tipico di Montefiascone la cui fama leggendaria ha origine nel 1111. In quell'anno Enrico V di Germania si recava a Roma per essere incoronato Imperatore del Sacro Romano Impero da Papa Pasquale II e, al suo seguito, insieme alla corte e al suo esercito, vi era anche il vescovo Johannes Defuk, grande estimatore di vino. La leggenda vuole che il prelato, per soddisfare la sua passione, ordinò ad un servo, tale Martino, di precederlo lungo il tragitto per scoprire le locande che offrissero del buon vino. Secondo il codice stabilito tra i due, questi avrebbe dovuto scrivere sulla porta della locanda la locuzione "Est!" (C'è) qualora il vino fosse stato abbastanza buono, o addirittura "Est! Est!!" nel caso in cui fosse stato eccellente. Arrivato a Montefiascone, il servo Martino assaggiò un vino talmente buono che, per sottolinearne la qualità superiore, scrisse Est! Est!! Est!!!

Per questo motivo il vescovo, terminata la missione imperiale, ritornò a Montefiascone, dove si fermò sino al giorno della sua morte. In segno di riconoscenza donò alla città 24.000 scudi con la richiesta che ad ogni anniversario del suo trapasso si versasse sulla propria tomba una botticella dello squisito vino. Ancora oggi sulla sua lapide, conservata nella Chiesa di San Flaviano, si può leggere scolpito nel grigio peperino: "Per il troppo Est! qui giace morto il mio signore Johannes Defuk". Ogni anno ad agosto, in occasione della Festa del Vino, i cittadini di Montefiascone rievocano le gesta del nobile vescovo con un corteo storico di dame e cavalieri in costume.