TERRITORIO

SCIENTIFICITÀ

DINAMICITÀ

TENUTE

I territori di produzione sono concentrati in un'area collinare di origine vulcanica che si trova a cavallo tra Lazio e Umbria: i due volti di Falesco.

Nel Lazio

La zona compresa tra Montefiascone e il Lago di Bolsena, in provincia di Viterbo, accoglie la prima cantina edificata nel 1979 e i vigneti storici dell'azienda. Qui, su un terreno di natura in parte vulcanica in parte sedimentaria, si coltivano su una superficie vitata di 100 ettari i vitigni autoctoni Roscetto, Aleatico, Trebbiano e Malvasia, e alcune varietà internazionali, come Merlot, Syrah e Viognier, che dimostrano la vocazione alla qualità delle terre laziali.

In Umbria

Nel comune di Montecchio, sulla stupenda collina a sud di Orvieto, è situata la nuova Cantina di 10.000 mq, inaugurata nel 2004. Una struttura di moderna concezione, dotata delle migliori tecnologie, che è circondata da circa 260 ettari piantati a Merlot, Cabernet, Sangiovese, Verdicchio e Vermentino, e su cui sono state impiantate numerose varietà sperimentali in collaborazione con l'Università della Tuscia di Viterbo, che vanno dal Nero d'Avola al Primitivo, dal Malbech al Tannat fino al Montepulciano e al Teroldego.